Jolene (2008) watch online
Sinners and Saints (2010) online
Into the Abyss (2011) online

Impegni ed Eventi

Novembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Newsletter

Subscribe Here


Ricevi HTML?

Login

Messaggio del Santo Padre Francesco per la 105a Giornata mondiale del migrante e del rifugiato

29 settembre 2019

“Non si tratta solo di migranti”

Cari fratelli e sorelle,

la fede ci assicura che il Regno di Dio è già presente sulla terra in modo misterioso (cfr Conc. Ecum. Vat. II, Cost. Gaudium et spes, 39); tuttavia, anche ai nostri giorni, dobbiamo con dolore constatare che esso incontra ostacoli e forze contrarie. Conflitti violenti e vere e proprie guerre non cessano di lacerare l’umanità; ingiustizie e discriminazioni si susseguono; si stenta a superare gli squilibri economici e sociali, su scala locale o globale. E a fare le spese di tutto questo sono soprattutto i più poveri e svantaggiati.

Le società economicamente più avanzate sviluppano al proprio interno la tendenza a un accentuato individualismo che, unito alla mentalità utilitaristica e moltiplicato dalla rete mediatica, produce la “globalizzazione dell’indifferenza”. In questo scenario, i migranti, i rifugiati, gli sfollati e le vittime della tratta sono diventati emblema dell’esclusione perché, oltre ai disagi che la loro condizione di per sé comporta, sono spesso caricati di un giudizio negativo che li considera come causa dei mali sociali. L’atteggiamento nei loro confronti rappresenta un campanello di allarme che avvisa del declino morale a cui si va incontro se si continua a concedere terreno alla cultura dello scarto. Infatti, su questa via, ogni soggetto che non rientra nei canoni del benessere fisico, psichico e sociale diventa a rischio di emarginazione e di esclusione. 

Per questo, la presenza dei migranti e dei rifugiati – come, in generale, delle persone vulnerabili – rappresenta oggi un invito a recuperare alcune dimensioni essenziali della nostra esistenza cristiana e della nostra umanità, che rischiano di assopirsi in un tenore di vita ricco di comodità. Ecco perché “non si tratta solo di migranti”, vale a dire: interessandoci di loro ci interessiamo anche di noi, di tutti; prendendoci cura di loro, cresciamo tutti; ascoltando loro, diamo voce anche a quella parte di noi che forse teniamo nascosta perché oggi non è ben vista.

 

 

Leggi tutto: Giornata mondiale del migrante e del rifugiato

REFERENDUM ACQUA PUBBLICA

Commissione impegno sociale

In occasione del referendum sull'acqua pubblica, che si terrà a Brescia il prossimo 18 novembre, la commissione della Diocesi dell'ufficio per l'impegno sociale ha elaborato un documento, che alleghiamo, che invita all'approfondimento del tema per consentire una partecipazione consapevole in occasione della scadenza del vo

Sarebbe importante che nella domenica precedente, quella del 11 novembre, durante le messe si accenni a questa scadenza e si mettesse a disposizione dei fedeli copia del documento.

<< IL DOCUMENTO >>

  

 Si vota dalle 8:00 alle 22:00 presso la propria sezione elettorale.

Non è necessario avere la tessera elettorale, basta la carta d'identità.

 

 

Pastorale Sociale      

 

Messaggio del papa

per la Giornata mondiale del migrante

e del rifugiato 2015

 

Cari fratelli e sorelle!

Gesù è «l’evangelizzatore per eccellenza e il Vangelo in persona» (Esort. ap. Evangelii gaudium, 209). La sua sollecitudine, particolarmente verso i più vulnerabili ed emarginati, invita tutti a prendersi cura delle persone più fragili e a riconoscere il suo volto sofferente, soprattutto nelle vittime delle nuove forme di povertà e di schiavitù. Il Signore dice: «Ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere, ero straniero e mi avete accolto, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, ero in carcere e siete venuti a trovarmi» (Mt 25,35-36). Missione della Chiesa, pellegrina sulla terra e madre di tutti, è perciò di amare Gesù Cristo, adorarlo e amarlo, particolarmente nei più poveri e abbandonati; tra di essi rientrano certamente i migranti ed i rifugiati,

 

Leggi tutto: Chiesa senza frontiere, madre di tutti

Dalla Diocesi

 

Messaggio dei vescovi per la 9ª Giornata per la custodia del creato, 1° settembre 2014Giornata_creato_2014

 

“Educare alla custodia del creato, 

per la salute dei nostri paesi e delle nostre città”

 Si spergiura, si dice il falso, si uccide, si ruba, si commette adulterio, tutto questo dilaga e si versa sangue su sangue. Per questo è in lutto il paese e chiunque vi abita langue, insieme con gli animali selvatici e con gli uccelli del cielo; persino i pesci del mare periscono” (Os 4,2-3).

Sembra scritta per i nostri tempi questa tremenda pagina di Osea. Raccoglie tante nostre dolorose analisi e ben descrive lo smarrimento che vivono molti territori inquinati in Italia e nel mondo. Se infatti viene spezzata l’armonia creata dall’alleanza con Dio, si spezza anche l’armonia con la terra che langue, si diventa nemici versando sangue su sangue e il nostro cuore si chiude in paura reciproca, con falsità e violenza.

Leggi tutto: Giornata per la Custodia del Creato 2014

Parrocchia Ghedi

Parrocchia Santa Maria Assunta
Via Repubblica 1
25016 Ghedi (BS)

   030 901204
  info@parrocchiadighedi.it

Seguici sui Social

Facebook
Twitter
 
Joomla Template - by Joomlage.com