Domenica 19 gennaio, II del T. O. (A), giornata parrocchiale della carità

  • Stampa

Introduzione

È venuto nel mondo il salvatore, colui che conduce alla comunione perfetta con Dio.  Giovanni il Battista gli dà testimonianza. Anche noi siamo chiamati a essere suoi testimoni, a proclamare che lo Spirito di riconciliazione e di rinnovamento opera nel mondo liberando l’essere umano dalla schiavitù del peccato e dalla paura della morte.

La vera testimonianza si realizza nella vita di ogni giorno: nell’amore verso gli altri e nella carità fraterna. In questa dimensione celebriamo la giornata parrocchiale della carità.

Liturgia della Parola

Is 49,3.5-6

Sal 39/40, 2.4.7-10

1Cor 1,1-3

Gv 1,29-34

 

Preghiere dei fedeli 

  1. La Chiesa custodisce la presenza viva e operante del Padre: sappia esserne testimone nel mondo, ai poveri e agli oppressi perché ne siano risollevati, agli oppressori perché si lascino redimere. Preghiamo.
  2. In questa Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani ti chiediamo, Signore Gesù, di donare il tuo Spirito alla Chiesa perché cammini sulla strada dell’unità e superi le divisioni che ancora impoveriscono l’annuncio del Vangelo. Preghiamo.
  3. Signore, infondi la tua sapienza su coloro che sono incaricati di gestire situazioni di bisogno: sostenuti da tutta la comunità, vivano il loro servizio con audacia e speranza. Preghiamo.
  4. Signore, ricorda a tutti noi che nella carità siamo chiamati a rispettare ogni persona, la sua vita, la sua dignità, la sua identità etnica e culturale. Preghiamo.
  5. Signore, ciascuno di noi ha dei talenti: rendici capaci di condividerli nella comunità. Preghiamo.

 

Preghiera finale

Ci sia tra noi la carità,

l’amore vero che non finisce.

Faccia di noi un’anima sola

perché il mondo veda quanto è grande l’amore del Padre.

I poveri troveranno aiuto, i lontani si avvicineranno.

I tristi torneranno a sorridere, l’indifferenza non troverà spazio.

Questa è la vita che il Padre vuole per noi.

Questa è la vita che vogliamo vivere, insieme, nel suo nome.