Jolene (2008) watch online
Sinners and Saints (2010) online
Into the Abyss (2011) online

Impegni ed Eventi

Dicembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Newsletter

Subscribe Here


Ricevi HTML?

Login

Preghiere conclusive celebrazioni festive marzo/aprile 2017

Domenica 5 marzo 2017, I di Quaresima (A)

Signore, tu sei il nuovo Mosè

che, attraverso il deserto della vita,

mi conduci nella terra promessa

della vera libertà e del­la vera felicità: grazie!

Fa’, Signore, che il tuo Santo Spirito

sia sempre la mia guida;

soprattutto, fa’ che mi lasci da lui condurre,

costi quel che costi!

Fa’ che mi senta sicuro da ogni male

perché sono protetto dalla tua santa Chiesa,

dai suoi Sacramenti, dai suoi esempi di santità,

dalla sua fede e dalla sua speranza.

Amen. 

Domenica 12 marzo, II di Quaresima

Con lo stesso stupore e meraviglia

con cui i tre apostoli sono testimoni

di un evento nuovo e inaspettato,

così anche noi ci sentiamo davanti a te,

Dio che doni il tuo Figlio

perché diventi nostro Salvatore.

La contemplazione della trasfigurazione

possa illuminare il nostro quotidiano,

anche il più oscuro e faticoso,

possa spingerci ad allargare lo sguardo,

ad andare oltre l'esteriorità per guidarci nell'agire,

per scoprire nell'altro il vero volto,

la vera bellezza,

per aiutare l'altro a credere nel suo reale valore.

Amen. 

Domenica 19 marzo, III di Quaresima 

Ricordaci, o Signore Gesù,

che il cammino nel deserto della vita

ci matura umanamente e spiritualmente

e ci educa a non confidare in noi e nelle nostre forze,

quali unica fonte di salvezza,

ma ad abbandonarci a te e al tuo amore.

Dona anche a noi, Signore,

un pozzo capace di soddisfare la sete di pace e di dignità,

di sanare la nostra umanità dolente e fragile,

bisognosa di acqua che zampilla vita eterna.

Amen.

Domenica 26 marzo, IV di Quaresima

Mio Signore,

è dolce credere in te.

È dolce sentire la tua voce,

il tuo sguardo che illumina le tenebre del mio cuore.

Ti ringrazio, Signore, della tua presenza.

Con te posso guardare in modo nuovo la realtà che mi circonda,

posso raccontare la mia storia,

perché altri possano passare dalle tenebre alla luce.

Domenica 2 aprile, V di Quaresima

La tua parola, o Figlio di Dio,

ci propone un radioso annuncio

di risurrezione e di salvezza.

Non “morte” è la nostra ultima parola,

ma “risurrezione”.

In un mondo che fa fatica ad attestare la tua gloria,

è difficile testimoniare: 

«Sì, o Signore, io credo che tu sei il Cristo,

il Figlio di Dio...».

Rendici capaci di credere e sperare contro ogni speranza

per costruire intorno a noi germi di risurrezione.

Aiutaci, Signore Gesù, a comprendere

che tu sei la risurrezione e la vita,

e chi crede in te, anche se muore, vivrà.

Amen.

Domenica 9 aprile, le Palme

Dio nostro Padre,
di fronte a tutti gli uomini che soffrono

noi ti preghiamo:

aiutaci a capire il senso della loro presenza nel mondo,

e, per questo, aiutaci a capire Gesù tuo Figlio,

uomo come noi, umiliato come uno schiavo,

che ha vissuto fino al limite estremo della morte

una totale solidarietà con noi,

dandoci la misura di una possibile umanità nuova.

Lui che attraverso il suo soffrire è diventato

il Signore della vita

nei secoli dei secoli.

Amen.

Domenica 16 aprile, Pasqua di Resurrezione

Donaci o Signore, 

di sperimentare oggi, qui, la tua risurrezione
nella Scrittura che abbiamo ascol­tato,
nell’eucaristia che stiamo celebrando,
nella fra­ternità di noi riuniti,
in tutto il bene che riceviamo gli uni dagli altri.
Fa’ che ti sperimentiamo
in tutto ciò che nella Chiesa e nel mondo è vita,
è perdono, è consolazio­ne,
è superamento delle prove, anche le più difficili.
Apri i nostri occhi, o Maria madre di Gesù,
per­chè possiamo vedere il tuo figlio risorto,
vivo e pre­sente in mezzo a noi;
apri le nostre bocche perché possiamo con coraggio
esprimere e testimoniare la pienezza della pace
che tu hai sperimentato veden­do il tuo figlio risorto e vivo. Amen.

Lunedì dell'Angelo

Signore Gesù risorto,
che hai ridato a noi la vita,
concedici di annunciare con gioia
il tuo vangelo di salvezza
a quanti sono travagliati
dalla paura e dall'angoscia.
Donaci di seguirti
e di lasciarci prendere sulle tue spalle
negli ostacoli della nostra esistenza.
Amen.

Domenica 23 aprile, II di Pasqua, della Divina Misericordia

Signore risorto, 

sono anch’io Tommaso:

voglio vedere con i miei occhi,

toccare con le mie mani.

E tu mi fai vedere pane e vino,

mi fai vedere acqua che lava

e olio che dà forza e coraggio.

Mi fai vedere il tuo Vangelo,

mi dai la possibilità di toccare con mano

le piaghe dei malati, le ferite degli oppressi,

le lacrime dei sofferenti.

Mi chiedi di fasciare, di curare,

di asciugare e di consolare.

A me, Tommaso di oggi,

tu doni di vedere e di toccare,

di riconoscerti e di credere in te:

«Mio Signore e mio Dio!».

Aiutami, cammina al mio fianco!

Domenica 30 aprile, III di Pasqua 

Grazie del tuo amore, Signore;

del tuo amore che è troppo grande per restare chiuso fra queste mura.

Ci prendiamo un impegno: portarlo agli altri.

Nelle nostre famiglie e agli amici, certo

ma anche allo sconosciuto che incrociamo sulla via,

a chi, venuto da lontano, ora è qui con noi;

al povero che cammina accanto a noi. 

Resta con noi, Signore,

e saremo davvero tuoi testimoni.

 

Parrocchia Ghedi

Parrocchia Santa Maria Assunta
Via Repubblica 1
25016 Ghedi (BS)

   030 901204
  info@parrocchiadighedi.it

Seguici sui Social

Facebook
Twitter
 
Joomla Template - by Joomlage.com